by Associazione Kairòs


Lorenzo Lotto "Nozze mistiche di Santa Caterina"

L'opera era destinata alla camera del figlio del mercante, Marsilio, che fu protagonista di un noto ritratto del Lotto.

Uno sfondo indefinito e sono collocati i personaggi dell'affollata sacra conversazione, illuminati con diversa enfasi.

Spicca al centro la Madonna seduta con in grembo il Bambino, che sta porgendo una rosa, a santa Caterina d'Alessandria, inginocchiata a destra; nonostante il titolo "tradizionale", non si tratta di una rappresentazione delle nozze mistiche, poiché la santa ha già l'anello al dito.

L'unione tra i due è ribadita anche dall'iscrizione sulla custodia appesa alla cintola della donna: "Christi".

Sul medaglione si vede l'immagine di un amorino in equilibrio su una bilancia, quale simbolo della Sapienza equilibrata.

A sinistra si vedono san Girolamo, col leoncino "ammaestrato" vicino e con un libro in mano, la Vulgata, che viene sfogliato da Maria, san Giorgio con l'armatura, san Sebastiano, san Nicola di Bari e sant'Antonio abate.




JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Informazioni aggiuntive

  • Autore: Lorenzo Lotto
  • Anno: 1524
  • Tecnica: olio su tela (98x115 cm)
  • Dove: Roma, Palazzo Barberini
Letto 981 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti