by Associazione Kairòs


Raffaello " La fornarina"

A Palazzo Barberini, è conservato il ritratto di una giovane donna, conosciuta come "La fornarina": è nuda anche se cerca di coprirsi il seno con un velo trasparente, porta un turbante sulla testa e un bracciale con scritto un nome, Raphael urbinas, Raffaello di Urbino (1483-1520).

È un ritratto privato, fatto da un amante alla sua amata.

 L’artista aveva dipinto la donna dal vivo, direttamente con i colori e senza fare un disegno "preparatorio".

Si pensa che la donna ritratta probabilmente si tratta di Margherita Luti, la figlia di un fornaio: per questo le hanno dato il soprannome di "Fornarina".

Il ritratto, di discinta seminudità, doveva essere destinato a una collocazione privata, lontana da sguardi indiscreti.

Ritratta di tre quarti verso sinistra, la donna guarda a destra, oltre lo "spettatore".

In testa porta un turbante fatto di una seta dorata a righe verdi e azzurre annodata tra i capelli, con una spilla composta di due pietre incastonate con perla pendente, non insolito nella moda dell'epoca.



JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Informazioni aggiuntive

  • Autore: Raffaello
  • Anno: 1518 - 19
  • Tecnica: olio su tavola (85x60 cm)
  • Dove: Roma, Palazzo Barberini
Letto 949 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti