by Associazione Kairòs


10 Cose da sapere prima di uscire con una Romana

1. Portala al mare. È bene saperlo subito: la romana ha il mare nel cuore. D’estate e d’inverno. Regalarle un tramonto con aperitivo a Fregene (Ostia è out) è una mossa vincente. Solo in seconda battuta, va bene anche uno spritz mixato al Ponentino a Trastevere. Oppure l’happy hour su un barcone galleggiante sul Tevere, magari sotto Castel Sant’ Angelo, con lo sfondo del cupolone rosa al tramonto. Al quartiere Monti, dove abita il nostro ex presidente Napolitano, la sera invece l’aperitivo è vintage con contorno di affollato mercatino. Se poi lei è golosa portala a Ponte Milvio. Il tiramisù di Pompi è un must. Seguito da romantica passeggiata sul ponte. Ma non provare a tirare fuori un lucchetto. Verresti subito catapultato nel Tevere. Moccia, addio!

2. A cena fai “alla romana”. I conti si pagano “a metà”, e lei ci tiene a fare la sua parte. Fai pure il gesto di offrire tu. Sarà apprezzato, ma non insistere. Dividere il conto per lei è un segno di indipendenza, ma anche un modo per mandarti un messaggio preciso: “Bello, per fare colpo ci vuole altro!”. Altro consiglio: dopo il primo appuntamento non ti “accollare”. Ovvero non essere troppo presente, insistente, persecutorio. La romana deve star tranquilla, avere da te le giuste attenzioni ma senza ansia. Non riempirla di sms, non chiederle ogni due ore cosa sta facendo, non pretendere di fare programmi per la serata in anticipo. Quello che fa durante il giorno, se vuole, te lo dice lei. E per la sera si improvvisa sempre all’ultimo momento.

3. Mi raccomando la puntualità. A Roma tutti sono sempre in ritardo. Se qualcuno arriva puntuale o, peggio, in anticipo, viene visto come un marziano. Però al primo appuntamento arrivare dopo di lei sarebbe davvero stonato. Usa l’ingegno: arriva un po’ prima, ma non farti vedere, e sbuca proprio mentre appare lei. “Che sintonia! Siamo arrivati insieme!”. Il primo “ritardo” insieme non si scorda mai.

4. Look: stai sciallo. Niente galanterie raffinate, appuntamenti “pomposi”, dress code troppo curati ed eleganti. Non sono apprezzati. Jeans e camicia vanno benissimo, via le giacche, meglio un giubbino di pelle. D’estate bermuda e t-shirt sono il look più gettonato nelle serate romane. I fighetti, sotto il cupolone, non vanno. E per carità, niente mocassini o pantaloni con il risvoltino!

5. No pizza, no party. Non parlarle di menù vegetariano, cibi light, ristorante vegano. La romana preferisce sbattersi tutta la settimana per stare a dieta, correre sul Lungotevere e “uccidersi” in palestra. Ma al ristorante non levatele la pizza (e la pasta!)

6. Usa un linguaggio appropriato. Non parlare in modo troppo forbito, ti guarderà male. Ma nemmeno come uno che non ha mai visto un congiuntivo. Sappi che se ne sbagli uno sei finito. E se pensi che potresti risultare più simpatico sfoderando battute in romanesco, scordalo! “Ahò”, “amò”, ‘ndo vai” ti farebbero guadagnare immediatamente il patentino di “coatto” doc. Che non è un complimento.

7. Calcio: Lazio o Roma? Nella capitale il calcio è una fede. E la tua squadra la tua famiglia. Quindi informati pure sulle sue preferenze, e se vuoi schierati, giallo-rosso o bianco azzurro. Ma non provare a parlarle della sua squadra solo per compiacerla se non capisci nulla di calcio. Verresti fulminato. E se lei è della Roma, sappi che tu sarai sempre il secondo uomo nella sua vita. Dopo Totti, il suo “capitano”.

8. Impara a cucinare. Anche se non sai farti nemmeno un uovo sodo, se vuoi conquistarla impara a cucinare. Soprattutto la pasta. Sappi che i pompati alla romana piacciono ma non la convincono, soprattutto se a cena mangiano un’insalatina e due fette di finocchio. Se ti siedi a tavola e rifiuti una bella carbonara, scordati di lei per sempre. Tre sono i piatti cult della tradizione romana: amatriciana, cacio e pepe, carbonara. Se la vuoi colpire, e portarla da te, impara a farne almeno uno, ma bene. Il partner chef “acchiappa” sempre, e un appuntamento “mangereccio” è più intimo. Ma attento, perché se la “cacio e pepe” fa schifo, passi diretto al punto 9!

9. Non andarla a prendere ma riportala a casa. Lei preferisce darti un appuntamento a metà strada. Però al ritorno accompagnarla è un must. Se la metti su un taxi, o peggio su un autobus, te la sei giocata per sempre.

10. Due o quattro ruote? Se hai la moto hai vinto! A Roma non fa mai così freddo. Per cui, se non piove, lascia perdere la macchina. Rischiereste di rimanere tutta la serata bloccati nel traffico del lungotevere. Le due ruote ti fanno più giovane, sportivo, romantico. Ricordi Vacanze romane? Una Vespa fa più di una dichiarazione d’amore. Se non ce l’ hai, affittala. Rimedierai pure un abbraccio. Che già spezza il ghiaccio!

Informazioni aggiuntive

  • Luogo: Roma
Letto 744 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti