by Associazione Kairòs


Nico Giraldi: Er Monnezza

"Er Monnezza", soprannome di Sergio Marazzi, è un personaggio fittizio, creato dallo sceneggiatore Dardano Sacchetti e dal regista Umberto Lenzi, e interpretato dall'attore Tomás Milián, protagonista dei film "Il trucido e lo sbirro", diretto da Umberto Lenzi nel 1976, "La banda del trucido", diretto da Stelvio Massi nel 1977, e "La banda del gobbo", diretto da Umberto Lenzi nel 1977

"Er Monnezza" nasce ufficialmente il 24 maggio 1976, inizio delle riprese del film Il trucido e lo sbirro, per poi proseguire con altre 2 pellicole: La banda del trucido (1977), La banda del gobbo (1978).

Con Nico Giraldi, detto "Nico er Pirata", è uno dei due personaggi che hanno reso noto in Italia Tomás Milián, anche grazie all'inconfondibile voce prestatagli da Ferruccio Amendola.

Molti fans e molti critici confondono spesso er Monnezza con Giraldi, protagonista della serie diretta da Bruno Corbucci, ma i due, nonostante le somiglianze del look e il fatto che sia lo stesso Milián ad interpretarli, fanno parte di due serie totalmente diverse: più sul versante del poliziottesco er Monnezza, più sulla commedia Nico Giraldi. Ulteriore elemento di confusione per i fans è costituito dal fatto che nel film Uno contro l'altro, praticamente amici (1981), lo stesso Milián interpreta un personaggio del tutto simile nel look a quello interpretato nei film del Monnezza, chiamato anch'esso "er Monnezza".

In realtà in tale film il soprannome era riferito ad un personaggio di nome Quinto Cecioni, che si differenzia quindi dal "Monnezza" originale.

 

Personaggi simili compaiono inoltre in "Il figlio dello sceicco" (1977) e in "Il lupo e l'agnello" (1980).

Per creare il personaggio Tomás Milián si è ispirato a Quinto Gambi, un suo amico "pesciarolo" di Tor Marancia nonché sua controfigura ufficiale nelle scene d'azione

Er Monnezza è il soprannome di Sergio Marazzi (ma in La banda del trucido si chiama Sergio Maraschi).

Nel film La banda del gobbo, del 1977, impersona un meccanico ladruncolo figlio di un ladro e di una prostituta, ed ha un fratello, più pericoloso e spietato di lui, di nome Vincenzo, soprannominato "il Gobbo", personaggio sempre interpretato da Tomás Milián, che però è senza la barba e con una sorta di gobba sulla schiena.

Anche il Gobbo viene doppiato da Ferruccio Amendola.

Nel film La banda del trucido del 1978, er Monnezza ha un ristorante assieme alla moglie e al figlio che dirige alla sua pittoresca maniera....

Informazioni aggiuntive

  • Luogo: Roma
  • Periodo: 1970
Letto 1735 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti